Varicocele

Un varicocele è una dilatazione delle vene del cordone spermatico del testicolo (chiamato plesso pampiniforme). Queste vene trasportano sangue venoso, che è povero di ossigeno, dai testicoli alle vene più grandi. La dilatazione può verificarsi quando il sangue scorre all’indietro, un fenomeno simile a quello che si verifica con le vene varicose nelle gambe. Il …

Varicocele Leggi altro »

Malattia di Peyronie

La malattia di Peyronie consiste in una cicatrice o fibrosi nel pene che provoca dolore e/o flessione del pene eretto. Fu descritta nel 1743 da Francois Gigot de La Peyronie ed è anche detta induratio penis plastica. Non è una malattia maligna ma causa grande preoccupazione e gravi alterazioni nella vita sessuale di molti uomini. Esistono …

Malattia di Peyronie Leggi altro »

Epididimite

L’epididimo è una struttura allungata che si trova nella parte posteriore del testicolo e serve per la maturazione e la conservazione dello sperma. Si chiama epididimite a infiammazione dell’epididimo quella patologia che vede questa struttura in stato di sofferenza infiammatoria. Questa infiammazione può essere acuta (sintomi che durano meno di 6 settimane) o cronica (sintomi …

Epididimite Leggi altro »

Emospermia

La comparsa di sangue nello sperma è un motivo frequente di consultazione con l’andrologo o urologo che genera grande preoccupazione. Scopri le possibili cause dell’emospermia. Perché il sangue appare nello sperma? L’emospermia, chiamata anche ematospermia, è la comparsa di sangue nel liquido seminale o nello sperma, spesso è causata da prostatiti, traumi o dopo aver …

Emospermia Leggi altro »

Disfunzione erettile

La disfunzione erettile (DE) è un disturbo sessuale maschile molto comune. Consiste nell’incapacità di raggiungere o mantenere un’erezione abbastanza potente da permettere un’attività sessuale soddisfacente. Può apparire occasionalmente o regolarmente, essendo causato da una causa chiara o meno. Sebbene non sia una patologia che inizialmente richiede cure vitali, ha un grande impatto negativo sulla qualità …

Disfunzione erettile Leggi altro »

Fimosi

Il glande (colloquialmente chiamat0 “la testa del pene”) è ricoperto da un tessuto chiamato prepuzio e in condizioni normali il prepuzio è solitamente allentato e scivola facilmente sul glande. La fimosi (o altrimenti rigidità del prepuzio) è l’incapacità di ritrarre il prepuzio per rivelare il glande in flaccidità o con l’erezione del pene. Quanto è …

Fimosi Leggi altro »

Frattura del pene

La frattura del pene è una situazione che, sebbene rara, può verificarsi ed è importante sapere cosa fare al momento dell’infortunio ed a posteriori per curare la zona e recuperare il prima possibile. Il trauma del pene è un’entità abbastanza rara nelle emergenze andrologiche. In effetti, i casi veramente gravi hanno un’incidenza approssimativa di 1 …

Frattura del pene Leggi altro »

Infertilità maschile

Secondo l’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità), l’infertilità è definita come l’incapacità di concepire dopo 1 anno di rapporti sessuali senza usare la contraccezione. Quando colpisce solo l’uomo si chiama infertilità del maschio. Nel 40% dei casi, questa infertilità dipende esclusivamente dal maschio. L’infertilità nel maschio ha diverse cause tra le quali troviamo: Problemi ormonali Difetti …

Infertilità maschile Leggi altro »

Ipogonadismo

La sindrome da deficit testosterone, o ipogonadismo maschile, è una sindrome in cui i testicoli non producono abbastanza testosterone. Questo ormone è un androgeno prodotto principalmente nei testicoli e anche nelle ghiandole surrenali. La produzione di androgeni può diminuire con l’età e con alcune condizioni patologiche come l’obesità. Il testosterone è l’ormone maschile responsabile delle …

Ipogonadismo Leggi altro »

Dosaggi ormonali maschili

In diversi casi e per diverse patologie, l’urologo o ancor meglio l’andrologo devono essere a conoscenza dei dosaggi ormonali del proprio paziente per riuscire a determinare patologie e cure. Pertanto il ricorso ai dosaggi ormonali è obbligatorio in molti casi. Sono diverse le motivazioni che possono spingerti a fare un test ormonale, ossia: vuoi un …

Dosaggi ormonali maschili Leggi altro »

Ecografia prostatica transrettale

L’ecografia prostatica per via transrettale è ​​una tecnica di screening che viene utilizzata per diagnosticare i cambiamenti nella prostata e nelle vescicole seminali. Questo esame si svolge sotto forma di ultrasuono endoscopico, un tipo di ultrasuono che comporta l’inserimento di un trasduttore nel corpo, spesso con l’aiuto di un endoscopio o una sonda. Per questo …

Ecografia prostatica transrettale Leggi altro »

PSA (Antigene Prostatico Specifico)

L’antigene prostatico specifico (PSA) è una sostanza prodotta dalla ghiandola prostatica. Alti livelli di PSA possono essere un segno di cancro alla prostata, ma anche di una condizione non cancerosa come la prostatite o una ghiandola prostatica ingrossata. Livelli normali Non esiste un PSA normale per nessun uomo a una determinata età ma esistono piuttosto …

PSA (Antigene Prostatico Specifico) Leggi altro »

Urografia (o Urogramma)

L’urografia endovenosa, nota anche come pielografia endovenosa o urografia escretoria, è uno studio radiografico del parenchima renale, del sistema pelvico-ciclico, degli ureteri e della vescica urinaria. Questo esame è stato in gran parte sostituito dall’urografia TC. Alcuni preferiscono il termine “urogramma” per riferirsi alla visualizzazione del parenchima renale, calici e bacino dopo l’iniezione endovenosa di …

Urografia (o Urogramma) Leggi altro »

Uretrocistografia

L’uretrocistografia, anche chiamata uretrocystografia retrograda, è una radiografia che visualizza la vescica (cisto-) e l’uretra (uretro-), che è il canale che conduce l’urina dalla vescica all’esterno del nostro corpo. Si basa sull’introduzione di una sostanza opaca a raggi X nella vescica, che consente una migliore visualizzazione. Questa tecnica viene utilizzata in varie situazioni, tra cui: …

Uretrocistografia Leggi altro »

Pielografia retrograda

La pielografia retrograda è una forma di radiografia utilizzata per ottenere immagini dettagliate degli ureteri e dei reni. In cosa consiste La pielografia retrograda utilizza un colorante speciale (che comunemente conosciamo come “agente di contrasto”) iniettato negli ureteri. Il colorante rende gli ureteri ed i reni più facilmente visibili sulla radiografia. Questo test è come …

Pielografia retrograda Leggi altro »

Pielografia anterograda

Una pielografia anterograda è un test di imaging per trovare un blocco (dunque una ostruzione) nel tratto urinario superiore. Il tratto urinario comprende i reni, gli ureteri e la vescica. Gli ureteri sono i tubi stretti che trasportano l’urina dai reni alla vescica. I raggi X usano una piccola quantità di radiazioni per creare immagini …

Pielografia anterograda Leggi altro »

Cistometria

La cistometria è un test utilizzato per la ricerca di patologie con il riempimento e lo svuotamento della vescica. La vescica fa parte del tratto urinario. È un organo muscolare cavo che si rilassa e si espande per immagazzinare l’urina. La cistometria misura la quantità di urina nella vescica. Il risultato informa il tuo operatore …

Cistometria Leggi altro »

Biopsia prostatica

Una biopsia prostatica è una procedura che serve a rimuovere campioni di tessuto sospetto dalla prostata. La prostata è una piccola ghiandola a forma di noce presente negli uomini che secerne il fluido che nutre e trasporta lo sperma. Durante una biopsia prostatica viene utilizzato un ago per raccogliere un certo numero di campioni di …

Biopsia prostatica Leggi altro »

Ecografia testicolare

Un’ecografia testicolare è un test diagnostico che ottiene immagini dei testicoli e dei tessuti circostanti contenuti nello scroto. Il medico può riferirsi a un’ecografia testicolare come ecografia testicolare o ecografia scrotale. I due testicoli sono i principali organi riproduttivi maschili. Producono lo sperma e l’ormone sessuale maschile denominato come testosterone. I testicoli sono nello scroto, …

Ecografia testicolare Leggi altro »

Cistoscopia

Con la cistoscopia si visualizza l’interno dell’uretra fino ad arrivare alla vescica grazie a uno strumento detto cistoscopio. Lo scorrimento del cistoscopio dall’ingresso dell’uretra (il foro che si trova alla punta del pene, da dove fuoriesce l’urina) permette di indagare alcune patologie a carico del tratto esaminato e della vescica. A cosa serve Per molte …

Cistoscopia Leggi altro »

Biotesiometria peniena

La biotesiometria peniena è un esame che viene impiegato per valutare quale sia la soglia di sensibilità ad uno stimolo vibratorio della cute del pene. Molto utile per valutare quale sia lo stato dei nervi sensitivi del pene, ossia di quei nervi atti a favorire il piacere sessuale. Questo tipo di esame viene richiesto (anche …

Biotesiometria peniena Leggi altro »

Spermiocoltura

La spermiocoltura è il test di laboratorio effettuato su un campione di sperma per valutare la presenza di concentrazioni microbiche. Il test mira a rilevare potenziali microrganismi patogeni che possono causare infezione del tratto genito-urinario maschile. Quando la coltura rileva lo sperma batterico positivo nel campione, segue un antibiogramma che informa il medico terapeuta su …

Spermiocoltura Leggi altro »

Spermiogramma

Lo spermiogramma, noto anche come test del liquido seminale, analizza la salute e la vitalità dello sperma di un uomo. Lo sperma è il liquido contenente gli spermatozoi (più altre sostanze zuccherine e proteiche) rilasciato durante l’eiaculazione. Un’analisi del seme misura tre principali fattori di salute dello sperma: il numero di spermatozoi la consistenza dello …

Spermiogramma Leggi altro »

Visita sessuologica

Un consulto sessuologico è utile per valutare le disfunzioni sessuali ed una loro eventuale origine psicologica, motivata da ansia da prestazione o disturbi di vario genere. Le componenti sessuali analizzate sono le più svariate e mirano ad distinguere le cause alla base del problema. In primo luogo viene valutata l’eventuale compresenza di cause organiche eventualmente …

Visita sessuologica Leggi altro »

Visita urologica

Anche in questo caso, l’approccio iniziale prevede una fase di anamnesi in cui valutare la storia clinica del paziente. La vita sessuale può avere una valenza relativa in questo ambito, tuttavia è bene far presente tutto in sede di visita. In base al genere del paziente, che sia uomo o donna, la visita assume connotazioni …

Visita urologica Leggi altro »

Visita andrologica

La visita andrologica consiste in un controllo semplice ed indolore ad opera di uno specialista. La visita è utile per la prevenzione e la diagnosi delle malattie dell’apparato genitale maschile. La prevenzione è fondamentale in alcune di esse poiché capaci di compromettere la fertilità. La visita consiste nella raccolta di informazioni sullo stato generale del …

Visita andrologica Leggi altro »

Test di penetrazione in vitro

Il test di penetrazione in vitro, utilizzato nello studio dell’infertilità di coppia, consiste in pratica nel valutare l’attitudine alla sopravvivenza degli spermatozoi e alla loro capacità di penetrazione in un campione di muco cervicale. Il test, nell’esecuzione pratica, consiste nell’esaminare al microscopio la capacità che gli spermatozoi hanno nel risalire attraverso una colonna che contenga …

Test di penetrazione in vitro Leggi altro »

Rigidometria peniena

È il primo esame per la valutazione oggettiva delle disfunzioni sessuali legate all’impotenza. Con questo esame è possibile valutare se un uomo si affetto da un impotenza derivante da cause organiche o meno. La rigidometria viene eseguita con differenti stimoli (auditivi, visivi, psichici e farmacologici) che inducano ad un’erezione che risulterà mancata solo in presenza …

Rigidometria peniena Leggi altro »

Sperm motility index

Lo scopo di questo test consiste nel valutare la qualità dello sperma e in particolare degli spermatozoi attraverso una loro accurata analisi, e di comparare i valori ottenuti con quelli definiti congrui dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. In questo test, la concentrazione, la motilità e la morfologia sono valutate utilizzando metodi tradizionali di laboratorio.

Swelling-test

Lo Swelling Test è utile nella valutazione della percentuale di spermatozoi che presentano alterazioni funzionali della membrana cellulare. Tale caratteristica è di fondamentale importanza poiché è dimostrata una diretta correlazione con il grado di integrità del DNA. L’esame viene eseguito immergendo gli spermatozoi in una soluzione ipotonica, vale a dire con una concentrazione salina inferiore …

Swelling-test Leggi altro »

Aric-test

L’Aric-Test serve ad indagare la percentuale di spermatozoi in grado di sviluppare una reazione acrosomiale, processo cardine nell’ambito del percorso di penetrazione nell’ovocita da parte dello spermatozoo tramite adesione alla zona pellucida. Il risultato dell’esame è fortemente indicativo riguardo la capacità spontanea del campione nell’indurre fecondazione. Questo test viene utilizzato anche per determinare l’utilità di …

Aric-test Leggi altro »

Ecocolor doppler dinamico dei corpi cavernosi

L’ecocolordoppler penieno è una tecnica di imaging utilizzata per la diagnosi delle disfunzioni erettili. Questo esame è in grado di indagare il flusso sanguigno all’interno dei corpi cavernosi del pene e di evidenziarne le principali alterazioni. L’esame si basa sull’emissione di onde sonore, al pari delle tradizionali ecografie, senza necessità di somministrazione di radianti. Qualora …

Ecocolor doppler dinamico dei corpi cavernosi Leggi altro »

Uroflussometria

L’uroflussometria è l’indagine urodinamica più semplice e meno invasiva. Per effettuarla è sufficiente urinare in uno strumento apposito detto flussometro, che permette di misurare il flusso minzionale e di riprodurlo in forma grafica. Durante lo svolgimento dell’esame è assolutamente importante che la minzione sia il più normale possibile, eseguita con un stimolo non eccessivo, dunque …

Uroflussometria Leggi altro »