Patologie

Calcoli vescicali

calcoli alla vescica

I calcoli alla vescica sono grumi duri di minerali che possono formarsi all’interno della vescica quando non è completamente vuota di urina.

Non possono causare alcun sintomo se sono abbastanza piccoli da essere espulsi dalla vescica quando si urina, ma la maggior parte delle persone con calcoli alla vescica presentano sintomi perché le pietre irritano le pareti della vescica o bloccano il flusso di urina.

Sintomi

I calcoli alla vescica potrebbero non produrre immediatamente sintomi. Ma, se la pietra irrita la vescica, i sintomi possono includere i seguenti:

  • disagio o dolore al pene;
  • l’avvio del flusso della minzione richiede più tempo;
  • dolore nella parte inferiore dell’addome;
  • dolore e disagio durante la minzione;
  • sangue nelle urine;
  • urina torbida o anormalmente scura;

Cause

Il lavoro della vescica è raccogliere l’urina dai reni fino a quando non è necessario urinare. Una volta fatto, la vescica dovrebbe essere vuota. Ma alcuni problemi di salute possono impedire che ciò accada e si finisce con l’urina rimasta nella vescica. Quindi, alcune delle sostanze presenti nelle urine iniziano a rimanere attaccate e formano cristalli fino a formare un calcolo vescicale.

Esistono numerosi problemi che possono impedire lo svuotamento della vescica. I due più comuni sono:

  • Prostata più grande del normale. Mentre gli uomini invecchiano, la prostata di solito diventa più grande e può comprimere l’uretra, il tubo che trasporta l’urina fuori dal corpo. Quando ciò accade, è come se si formasse un nodo in un tubo – anche l’urina non scorre, il che rende difficile lo svuotamento della vescica.
  • Danni ai nervi. Chiamata anche vescica neurogena, significa che i nervi della vescica non funzionano come dovrebbero normalmente. Questo può portare ad una situazione di urina stagnante nella vescica.
  • Chirurgia di aumento della vescica. Alcune persone si sottomettono a questo intervento per aiutare con un problema chiamato incontinenza, dove non puoi controllare quando urinare. Questo intervento può aumentare le probabilità di contrarre calcoli alla vescica.
  • Diverticoli della vescica. Queste sono piccole sacche che si formano nella vescica. Alcune persone nascono con questo problema, ma possono subentrare anche con infezioni o problemi alla prostata.
  • Gonfiore della vescica.
  • Cistocele.
  • Dieta. Una dieta ricca di grassi, zucchero e sale che manca anche di vitamine A e B può aumentare le possibilità di incorrere nei calcoli alla vescica.
  • Calcoli renali. Sono diversi dai calcoli della vescica, ma un piccolo calcolo renale potrebbe spostarsi dal rene alla vescica e crescere.

Trattamento e cura

Di solito è necessario un intervento chirurgico per rimuovere i calcoli dalla vescica. La procedura più comune è una cistolitolapassia, in cui un tubo sottile (cistoscopio) con una telecamera all’estremità viene utilizzato per trovare i calcoli della vescica.

Prevenzione e cura

Se hai avuto calcoli alla vescica, sappi che possono tornare. Ci sono cose che puoi fare per cercare di evitare che ciò accada.

Puoi provare a:

  • aumentare l’assunzione giornaliera di liquidi da 2 a 3 litri per ridurre la concentrazione di minerali nelle urine;
  • svuotare regolarmente la vescica senza indugi;
  • urinare di nuovo da 10 a 20 secondi dopo il primo tentativo (se non si riesce a svuotare completamente la vescica la prima volta); ciò viene chiamato doppio svuotamento e aiuta a svuotare la vescica in modo più efficiente;
  • evitare la costipazione (possono essere raccomandati lassativi regolari).